CDVI // Termoscanner con lettore del Green Pass




FTC1000-GREENPASS
CONTROLLO ACCESSI E SICUREZZA

Questo sistema è in grado di controllare e gestire secondo le nuove normative: la presenza della mascherina, la temperatura corporea e la validità del QR code del Green Pass per la sicurezza ingressi nei posti di lavoro, uffici, luoghi pubblici, scuole,stazioni, negozi, palestre, ristoranti. Protocollo di regolamentazione delle misure di contenimento e contrasto alla diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro.

VANTAGGI DEL SISTEMA

Il sistema progettato per il riconoscimento facciale e rilevamento della temperatura corporea è stato aggiornato nell’hardware con il lettore QR code per Green Pass garantendo la gestione automatica degli ingressi per la prevenzione epidemica. Può essere installato in qualunque ambiente segnalando in tempo reale la temperatura elevata, volto non riconosciuto o Green Pass non valido. Viene fornito con software gestionale per controllare più dispositivi. La rilevazione della temperatura è affidabile e veloce con una precisione di +/- 0,3°C.

CARATTERISTICHE TECNICHE

• Riconoscimento facciale
• Identificazione GREEN PASS
• Controllo Accessi
• Rilevazione Presenze
• Velocità riconoscimento facciale meno di 200ms
• Segnalazione all’utente per accesso negato o consentito
• Possibilità di configurare quale tipo di dati salvare e per quanto (Privacy)
• Gestione contatore capienza numero massimo di perosne nell’area
• Configurazione per sblocco varco
• Configurazione uscita relè per segnalazione allarme in caso di:
° Assenza di mascherina
° Temperatura anomala
• Invio email con o senza foto in caso di:
° Assenza di mascherina
° Temperatura anomala
° Green Pass non valido
• Configurazione e gestione da browser senza utilizzo di software

 
 
 
 
Acquista ora nella tua area riservata
Se non sei ancora registrato su e-facile
Vuoi approfondimenti sui nuovi lettori per il Green Pass?
Compila il modulo di contatto...

    Prova che sei umano selezionando l'icona corrispondente a Tazza.


    Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi social network